Biografia

1937 Manuela nasce ad Arezzo il 3 dicembre.

1950 Studia pianoforte e composizione presso l’Istituto Musicale Guido Monaco di Arezzo e successivamente presso il Conservatorio L. Cherubini di Firenze.

1956 Coltiva il suo amore per la musica in Italia e Europa. Sposa il compositore Paolo Renosto.

1965 Il maestro musicista e yogi Giacinto Scelsi le apre la strada verso lo yoga indiano e l’esperienza meditativa del Mantra Yoga. Grazie a lui, Manuela trova nella vibrazione il filo conduttore, la guida interiore della sua ricerca.

1966 Con Mario Trevi, inizia un’esperienza di analisi junghiana che durerà venti anni. Studia filosofia orientale.

1970 A Parigi, il maestro Decimaru la inizia alla pratica Zen. Manuela incontra Krishnamurti, Lanza del Vasto ed entra in contatto con la Comunità dell’Arca nei Pirenei.

1972 Manuela va in India dove incontra Mère, la compagna di Sri Aurobindo. L’incontro produce in lei un profondo cambiamento.

1973-1977 Tornata in Europa prosegue l’esperienza Yoga con il maestro belga André van Lysebeth, con il russo Nill Hahoutoff. Incontra Gerard Blitz, del quale diviene l’assistente per molti anni, entrando così nella linea di insegnamento di T.K.V. Desikachar. Manuela apre una scuola a Parigi.

1970 Apre la scuola romana “Myoga” di via dei Fienaroli 24. Insegna Raja Yoga aiutata da assistenti che, da anni, hanno aperto le loro scuole private in Italia.
Il suo metodo comprende livelli diversi di programmi formativi, inclusa la supervisione di insegnanti. La didattica si basa sui sutra di Patanjali e alla tradizione classica indiana.

1974 Con il musicista Roberto Laneri ed i suoi allievi Manuela inizia un’esperienza sul suono. Per diversi anni il gruppo Prima Materia si dedica alla ricerca sulla vibrazione e porta l’esperienza in tutta Europa nei festival di musica contemporanea. Manuela e Roberto continuano oggi collaborare insieme e ad indagare i segreti della vibrazione.

Manuela apre gruppi di lavoro sul suono come terapia e come preparazione al parto.

1974 Fonda con altri insegnanti la Federazione Italiana Yoga. Manuela ne fa parte come consigliere e membro coordinatore del Comitato Pedagogico Italiano Yoga che rappresenta l’Italia presso l’Unione Europea Federazioni Nazionali Yoga.

1977 E’ insegnante di formazione nelle scuole F.I.Y. per il Pranayama – Pratyahara – Dharana – Mantra – Pedagogia dell’insegnamento.

Inizia in Francia, con il maestro Goenka, a praticare meditazione Vipassana. L’esperienza apporterà profonde modifiche nel suo insegnamento.

1978 Lo psichiatra Ernesto Bollea la invita a collaborare alla terapia di disturbi gravi della personalità nell’Ospedale Psichiatrico S.Maria della Pietà.

1984 Prepara un lavoro di seminari sullo Yoga come terapia da svolgere in Etiopia, su invito dell’Istituto Italiano di Cultura di Addis Abeba.
Viene chiamata dalla Federazione Italiana di Pallacanestro a tenere seminari di allenamento e coaching agonistico.

1985 Su invito dell’Ambasciata Italiana torna ad Addis Abeba per seminari nelle scuole locali e conferenze all’Università di Addis Abeba. Per migliorare la diffusione dell’insegnamento fonda l’Associazione Nazionale Culturale per lo studio dello Yoga.

1986 L’Associazione apre a Firenze seminari nazionali di perfezionamento per insegnanti.

1989 Si dimette dai suoi incarichi F.I.Y. ma resta presente come socio fondatore, socio effettivo e formatrice di insegnanti.

Va a Nizza dove per quattro anni segue l’isegnamento di
Sri Acharya T. K. Sribhashyam, figlio di
Sri Krishnamacharya.

1997 Viene iniziata al canto vedico dalla maestra Chandra, discepola del maestro T.K.V. Desikachar, dalla quale continua anche oggi a ricevere insegnamenti.

2003 Parla alle due giornate internazionali di studio dal titolo “Voce come soffio/Voce come gesto – Omaggio a Michiko Hirayama” organizzate dal Museo Laboratorio di Arte Contemporanea dell’Università degli Studi di Roma.

2006 Partecipa al “Milano Yoga Festivale” sul tema yoga e meditazione con la pratica del Pranayama – Mantra.

2007 Allo studio “Myoga” apre seminari di perfezionamento per gli insegnanti con pratiche, conferenze, tavole rotonde, scambio di esperienze.
Collabora con psicologi e terapeuti di varie scuole.

ottobre 2007 “yoga e meditazione” testimonianza dell’ insegnamento di Sri Aurobindo – Mére.

2007 (Milano 19-20-21 Ottobre) Yoga Festival, Super Studio Piu. Manuela darà testimonianza dell’insegnamento di Aurobindo – Mère con una meditazione sul tema “La Meditazione perfetta, un modo di vivere”.

Cio che continua a motivare manuela nella sua ricerca è portare la sua esperienza nei luoghi, nelle culture, nelle situazioni quotidiane dove l’essere umano si scontra con continue difficoltà. Risvegliare nell’essere la sua creatività del vivere, OGGI.